"Fratelli e sorelle buonasera. Voi sapete che il dovere del Conclave è di dare un Vescovo a Roma. Sembra che i miei fratelli cardinali sono andati a prenderlo quasi alla fine del mondo. Ma siamo qui..." La fine del mondo di cui parla Papa Francesco è l'Argentina, patria di molti Italiani emigranti negli anni '50-60 che negli anni '90 anno vissuto una delle catastrofi economiche e sociali più pesanti di questo secolo. Figlio di un italiano dipendente delle ferrovie, Papa Francesco è molto umile e sta ponendo i valori non negoziabili quali la famiglia e la dignità umana al centro del proprio pontificato. Bagni di folla, rinuncia agli stemmi papali d'oro, l'anello del pescatore e il crocifisso, in favore dell'argento, meno sfarzoso ma dal doppio significato, fino all'incontro con la famiglia Orlandi, semplicemente, stringendo più forte la mano di una madre e di un fratello che aspettano di sapere cosa sia sucesso alla loro Emanuela. 
La semplicità è l'umiltà sono la forza di questo Papa, che non dimentica gli anni trascorsi nell'Argentina devastata dalla povertà dovuta al crack economico-sociale; la dittatura e i desaparesidos, e neanche i sacrifici dei genitori emigrati. E da migrante che torna nel paese d'origine, meglio di tutti riesce ad esprimere questa doppia appartenenza, che gli restituisce la capacità di comprendere i diversi contesti e spiegarli ai miliardi di fedeli e non che l'ascoltano incantati. Il Papa migrante, che attraversa la folla e semplicemente rimane uno di noi. Uno di noi con il potere di riformare la Chiesa.

Pubblicato in Blog
Giovedì, 14 Marzo 2013 09:53

"Habemus Papam" Francesco

Ieri sera, poco dopo le 19, fumata bianca dal comignolo della Basilica di San Pietro. Dopo poco più di mezz'ora, tra le urla di gioia  della piazza circostante in festa, ecco uscire il successore di Pietro, il Cardinale Jorge Mario Bergoglio, Papa Francesco.
Pubblicato in Blog
Prima domenica senza Angelus. Prima domenica senza Papa. A Piazza San Pietro splendeva un sole quasi primaverile e la folla che percorreva la grande piazza a mezzogiorno, anziché fotografare il Papa, scattava verso una finestra chiusa.
Pubblicato in Blog
Giovedì, 21 Febbraio 2013 11:00

Angelus del Papa: 17/02/2013

Il Papa: "Gli evangelisti Matteo e Luca presentano tre tentazioni di Gesù, diversificandosi in parte solo per l'ordine. Il loro nucleo centrale consiste sempre nello strumentalizzare Dio per i propri interessi, dando più importanza al successo o ai beni materiali...Dio diventa secondario, si riduce a un mezzo, in definitiva diventa irreale, non conta più, svanisce. In ultima analisi, nelle tentazioni è in gioco la fede, perché è in gioco Dio"

Ecco il video dell'ultimo Angleus del Papa
Pubblicato in Blog
"Dopo aver ripetutamente esaminato la mia coscienza davanti a Dio, sono pervenuto alla certezza che le mie forze, per l'età avanzata, non sono più adatte per esercitare in modo adeguato il ministero pietrino
Pubblicato in Blog
Martedì, 12 Febbraio 2013 09:53

Comunicato dell'Onorevole Buttiglione

Cari amici care amiche,

 inviamo comunicato stampa dell'On. Rocco Buttiglione sulle ricerche svolte dalla Fondazione Fede e Scienza in merito alla famiglia come risorsa della società.

Con amicizia,

Segr. On. Luca Marconi

Pubblicato in Blog
Non bisogna mai dimenticare e abbandonarechi soffre. Questo è uno dei significati profondi della Giornata Mondiale del Malato, arrivata ormai alla 21esima edizione. Ieri, il presidente del Pontificio consiglio per gli operatori sanitari, monsignor Zygmunt Zimowski, si è così espresso
Pubblicato in Blog
Agenda Monti App

L'Agenda Monti


L'applicazione dedicata all'Agenda Monti, articolata nei suoi quattro punti fondamentali: 

- Italia, Europa

- La strada per la crescita

- Costruire un'economia di mercato, dinamica e moderna

- Cambiare mentalità, cambiare comportamenti

Scaricala gratuitamente da qui
 

Newsletter

Live tweet


Link utili

Lista civica con Monti per L'Italia

UDC - Unione di Centro

Avvenire