Mario Monti, bersagliato da ogni parte senza che nessuno dei candidati, però, accetti un confronto vero con lui, parla di Beppe Grillo. Il comico, infatti, continua a riempire le piazze battendo sparando a zero su tutti e minacciando la rivolta verso i politici o il "potere". Atteggiamento molto simile alle promesse incompiute e irrealizzabili del carismatico Berlusconi. In tutto ciò, quale sia il programma del Comico, oltre alla distruzione, non è chiaro. E su Grillo stamattina a Unomattina Monti ha dichiarato: "Confonde le persone, per lui meglio le piazze greche, piene di neo-fascisti!". E noi non possiamo che dirci d'accordo visto che questo atteggiamento è tipico delle dittature. Un chiaro esempio sono i candidati del Movimento 5 stelle della Circoscrizione Europa: chiunque ha ricevuto il plico si sarà reso conto che oltre al faccione di Grillo, non c'è riferimento al volto dei candidati. Se non sono disposti a metterci la faccia, come ci si può fidar di loro?
Pubblicato in Blog

Lo aveva annunciato qualche tempo fa e a pochi giorni dalle elezioni, il leader della coalizione di destra, Silvio Berlusconi, ha sganciato una bomba che, a suo avviso, gli farà riconquistare il favore degli elettori: restituirà in contanti i soldi che gli italiani hanno versato per l’Imu. La bomba più che altro sembra uno scherzo di carnevale, e Berlusconi fa la figura della macchietta dato che i più avranno pensato: ma se questo Imu era cosi inutile, tanto da poterlo restituire a meno di 2 mesi dal saldo, perché mai Berlusconi non si è opposto quando è stato proposto in finanziaria la prima volta?  Inoltre, qual è il piano a lungo termine del PDL per risanare l’Italia? Questi rimangono ancora misteri e, insieme alle promesse non c’è nulla di veramente concreto.

Mario Monti ha rilasciato una breve intervista su twitter ricordando che “Berlusconi ha governato per tanti anni e non ha mantenuto nessuna promessa"; Casini, sulla scia di Monti:  “Le promesse fiscali di Berlusconi hanno un tasso di credibilità pari allo zero, perché ha sempre preso impegni in campagna elettorale che poi non ha mantenuto'.

Dal PD, dura la reazione di Bersani :“E' una promessa poggiata su una copertura di bilancio fantasiosa". Più colorito Vendola che ha paragonato il Cavaliere a Wanna Marchi e Otelma.

In tutto ciò, la campagna elettorale per le politiche 2013 continua e, grazie anche a quest’ultimo exploit del Cavaliere, somiglia sempre più al carnevale di Viareggio. Solo che a Viareggio hanno buon gusto.    

Pubblicato in Blog
Stamani a Montecitorio è stato presentato il nuovo libro di Francesco D'Onofrio "Quale strategia per il centro". All'evento era presente anche il leader dell'UDC, Pier Ferdinado Casini che ha ribadito la sua disponibilità verso Monti:
Pubblicato in Blog
Inconciliabili differenze tra il leader del PD, Pier Luigi Bersani, e il leader PDL, Silvio Berlusconi, hanno reso impossibile il confronto televisivo pre-elettorale sulle reti Rai. Se da una parte, Bersani si rifiuta di fare un confronto a tre con Monti e Berlusconi, escludendo Beppe Grillo, Antonio Ingroia e Oscar Giannino, Berlusconi, attraverso il suo portavoce Paolo Bonnaiuti, replica: "agli smemorati di Via del Nazareno ricordiamo che il candidato premier non esiste nè nel regolamento della Commissione di Vigilanza Rai nè nella legge elettorale". A questo punto, Bersani chiede un confronto su Sky. come reagirà Berlusconi?
Pubblicato in Blog
Pagina 2 di 2
Agenda Monti App

L'Agenda Monti


L'applicazione dedicata all'Agenda Monti, articolata nei suoi quattro punti fondamentali: 

- Italia, Europa

- La strada per la crescita

- Costruire un'economia di mercato, dinamica e moderna

- Cambiare mentalità, cambiare comportamenti

Scaricala gratuitamente da qui
 

Newsletter

Live tweet


Link utili

Lista civica con Monti per L'Italia

UDC - Unione di Centro

Avvenire