Mercoledì, 13 Febbraio 2013 16:31

Il Cavaliere senza cavalleria e la Grillina incinta costretta a dimettersi

Vota questo articolo
(0 Voti)
"E quante volte viene? E a che distanza temporale? Può girarsi un'altra volta?", sono le parole che Silvio Berlusconi ha riservato ad un'impiegata della Green Power, Angela Bruno. L'interessata, se in un primo momento, a detta di altri, sembrava "lusingata", si tiene in disparte su Facebook dove scrive poche righe: "Sono allibita da ciò che leggo oggi sui giornali. Finora non ho avuto modo di difendermi, quindi, a seguito rilascio la mia prima dichiarazione: In qualità di Donna e di Madre, le battute del Cavaliere non mi hanno affatto onorato, solo imbarazzato". E prosegue: "La notizia dove mi dichiaro 'onorata' è falsa. Questa è la prima dichiarazione che rilascio. Sono vittima di una manipolazione mediatica. Molte grazie".

Ma quello che forse stupisce di più, oltre ai modi davvero poco lusinghieri del Cavaliere, sono le dichiarazioni della Green Power che tenta di minimizzare l'accaduto: "siamo stupiti delle esternazioni di Angela Bruno, nostra davvero valida collaboratrice, colla (testuale, ndr) quale per altro non riusciamo più a comunicare da ieri sera. Confermiamo che Angela, appena scesa dal palco, testimoni molti colleghi, oltre che video amatoriali che la ritraggono, ha espresso la sua grande soddisfazione, la grande felicità ed il privilegio di trovarsi sul palco, a fianco del Cavalier Berlusconi".

Visto ciò che la Bruno ha scritto su FB ci pare davvero strano..

E un'altra notizia apparsa oggi sul Corriere della Sera, getta nuove ombre sul Movimento 5 Stelle: pare infatti che La giunta Cinque Stelle di Mira stia per togliere le deleghe ad una assessora incinta. A comunicare la notizia a dipendenti comunali e consiglieri è stata la diretta interessata, l'avvocato Roberta Agnoletto, che si dice dispiaciuta e non disposta a dimettersi. La replica viene da un esponente, guarda caso donna, della stessa giunta che dichiara "Non la si sostituisce perché è incinta – spiega la Giuliato – La motivazione è che è necessario rivedere le deleghe alla luce del carico di lavoro maggiore degli ultimi tempi e la Agnoletto è effettivamente poco presente"
Intanto la Agnoletto è decisa a continuare la propria battaglia, ma i "grillini", ormai, laddove compaiono senza il Comico, continuano a gettare sempre più ombre sull'intero movimento.
Letto 14285 volte
Agenda Monti App

L'Agenda Monti


L'applicazione dedicata all'Agenda Monti, articolata nei suoi quattro punti fondamentali: 

- Italia, Europa

- La strada per la crescita

- Costruire un'economia di mercato, dinamica e moderna

- Cambiare mentalità, cambiare comportamenti

Scaricala gratuitamente da qui
 

Newsletter

Live tweet


Link utili

Lista civica con Monti per L'Italia

UDC - Unione di Centro

Avvenire