Giovanna Nocetti ricorda Paolo Limiti e la sua partecipazione alla festa dei nonni dell’8 ottobre 2017 alla missione cattolica nel Canton Lucerna Svizzera


Una targa all’autore televisivo nel Cimitero monumentale di Milano, il prossimo 7 novembre. La cantante commenta anche la sua partecipazione alla Festa dei Nonni nel Canton Lucerna, lo scorso mese di ottobre 2017

 

Sabato, 30 Settembre 2017 13:32

Festa dei nonni 2017

La Missione Cattolica di lingua italiana nel Canton Lucerna domenica 8 ottobre celebra la XII edizione della Festa dei Nonni, interamente dedicata a loro e tanto attesa dagli emigrati italiani che vivono nella Svizzera centrale. La giornata sarà resa ancora più preziosa dalla partecipazione della cantante italiana Giovanna Nocetti, insignita, negli anni, di prestigiosi premi nazionali e internazionali come Leone d'oro alla carriera, Premio Antonio De Curtis, Premio Campidoglio “Personalità Europea”. Con la sua splendida voce coinvolgerà tutti i presenti. Papa Francesco ha più volte ricordato l’importanza degli anziani nella vita familiare perché sono i soli testimoni in grado di «comunicare il patrimonio di umanità e di fede essenziale per ogni società» sottolineando come essi siano punto di forza per la vitalità dei giovani grazie alla loro memoria e saggezza. I nonni sono sempre presenti nella vita dei nipoti anche quando questi ultimi, crescendo, sono distratti da mille impegni e da fugaci affetti giovanili. Il rapporto tra nonni e nipoti, invece, è destinato a rafforzarsi e consolidarsi nel tempo. Monsignor Nunzio Galantino, segretario generale della Conferenza episcopale italiana, in occasione del X pellegrinaggio nazionale a Pompei delle famiglie per la famiglia tenutosi il 16 settembre scorso e promosso dal Rinnovamento nello Spirito Santo ha messo in evidenza come «oggi, la paura del “per sempre” condanna a un precariato affettivo a tempo indeterminato che – unito alla mancanza di lavoro, all’emergenza pubblica di un Paese che non investe sulla famiglia – paralizza i sogni dei giovani e innesca una spirale demografica discendente dalle conseguenze drammatiche. Non possiamo non ricordare che tutti noi ci siamo affacciati alla tenerezza e alla saggezza dei nonni» ma purtroppo a causa delle tante divisioni esistenti oggi nelle famiglie «sempre meno bambini sperimentano questa “casa” di relazioni feconde».

Parteciperà la bravissima interprete Giovanna Nocetti 
Sabato, 15 Aprile 2017 15:54

Buona Pasqua!

"Vergogna" è un vero e proprio grido quello lanciato da Papa Francesco alla fine della tradizionale Via Crucis del venerdì Santo. È vergogna per il sangue degli innocenti che ogni giorno, ormai da troppo tempo, viene versato nelle terre degli ultimi. È vergogna per il sangue dei migranti che si riversa nei nostri mari; per chi respinge tutti coloro che scappano dalla guerra, dalla fame, da morte certa. Tutti siamo migranti, tutti siamo uomini, tutti siamo Fratelli. E la preghiera del Papa a Cristo parla anche di cuori pieni e nostalgici di speranza: la "speranza fiduciosa che tu non ci tratti per i nostri meriti ma unicamente secondo l'abbondanza della tua Misericordia (...) Ti chiediamo di spezzare le catene che ci tengono prigionieri del nostro egoismo (...)" Questo è l'augurio del nostro Papa e questo è l'augurio che rivolgo a tutti voi, in particolare a chi vive lontano dall'amata Italia: affinché la terra straniera prima diventi sempre più Casa, senza dimenticare mai chi siamo e da dove veniamo. Un augurio per una serena Pasqua. Franco
Sabato, 24 Dicembre 2016 08:00

Il minuto di... Luis Badilla

Il minuto di... Luis Badilla

Sabato, 24 Dicembre 2016 07:46

Buon Natale!

 

Cari amici e care amiche,

Siamo negli ultimi giorni di avvento, giorni di bilancio dell'anno che sta per concludersi, giorni in cui guardare indietro e osservare questo speciale anno illuminato dalla grazia della Misericordia, con la gioia della bellezza che ci ha portato ma forse con un po' di rimpianto perché non potremo più varcare (almeno per qualche anno) le Porte Sante e aprirci la via diretta verso il Padre che esse rappresentano e il senso di Speranza che ci hanno dato nel passaggio.

Domenica, 11 Dicembre 2016 11:27

Ringraziamenti

A distanza di una settimana dal voto sul Referendum Costituzionale del 4 dicembre 2016 voglio ringraziare tutti i Connazionali residenti all’Estero che hanno partecipato ed espresso il loro voto e a chi ha deciso di non farlo A tal proposito voglio condividere con voi tutti,  l’analisi fatta sul voto del Referendum del 4 dicembre 2016 dal Vice Presidente Emerito della Corte Costituzionale Paolo Maddalena:

“Ha vinto il Popolo, indipendentemente dalle propagande partitiche che hanno ignorato i principi supremi della Costituzione.  Hanno vinto tutti poiché la Costituzione pone sullo stesso piano i cittadini qualunque sia il loro voto.
Ora si impone l’attuazione concreta della Costituzione sia per quanto riguarda la tutela ambientale, sia per quanto riguarda gli aspetti economici e finanziari.

Abbiamo avuto la conferma che una gran massa di Italiani ha a cuore il bene della propria Nazione: spetta ora ai più volenterosi il compito di unire ed aggregare queste forze.

Il programma da attuarsi è già scritto nella prima parte della Costituzione, ed in particolare nella sezione terza dedicata ai rapporti economici.
Imperativo categorico è quello di riappropriarci della nostra sovranità, del nostro territorio, dei nostri beni e dei nostri servizi, tenendo presenti le esigenze di un’Europa unita su un piano di parità tra le Nazioni (Art. 11 della Costituzione)”.     

(Paolo Maddalena)

 

Franco Aufiero

 

Martedì, 22 Novembre 2016 19:27

Referendum Costituzionale: Io voto No

L’Italia ci chiede di andare a votare e noi dobbiamo farlo per esprimere chiaramente il nostro dissenso: NO ad una Riforma Costituzionale che ci rende meno italiani perché, di fatto, ci impedisce di esprimere il nostro pensiero. Se vince il fronte opposto, infatti, noi italiani residenti all’estero perderemo per sempre l’occasione di votare il Senato Italiano: questo significa perdere i nostri rappresentanti nel governo italiano, quelli che ci tutelano dinnanzi allo Stato Italiano e che mediano con le autorità locali. Questi ultimi anni hanno significato solo tagli e dobbiamo dire basta!

Lunedì, 16 Maggio 2016 07:59

Elisabetta Viviani in "I Migliori Anni"

La bellissima e bravissima Elisabetta Viviani, ospite della trasmissione di Carlo Conti "I Migliori Anni", si esibisce tra gli applausi del pubblico, cantando Heidi.
Vi proponiamo l'importante testimonianza della Missione Cattolica di Lucerna che svolge un ruolo chiave nell'accoglienza e nella tutela delle Comunità Italiane in Svizzera.
Sabato, 26 Marzo 2016 14:12

Un sincero augurio di Buona Pasqua!

Nelle vittime del terrorismo, che "profana il nome di Dio", nei profughi che fuggono dalle guerre e magari concludono il loro cammino nell'"insaziabile cimitero" del Mediterraneo e dell'Egeo, nell'azione dei venditori di armi, che "danno ai loro figli da mangiare il pane insanguinato", dei corrotti, così come di chi distrugge la "casa comune" del creato. E' qui che per papa Francesco vediamo ancora oggi la Croce di Cristo, simbolo allo stesso tempo "dell'amore divino e dell'ingiustizia umana", "segno dell'obbedienza ed emblema del tradimento", "patibolo della persecuzione e vessillo della vittoria".


Pagina 1 di 10
Agenda Monti App

L'Agenda Monti


L'applicazione dedicata all'Agenda Monti, articolata nei suoi quattro punti fondamentali: 

- Italia, Europa

- La strada per la crescita

- Costruire un'economia di mercato, dinamica e moderna

- Cambiare mentalità, cambiare comportamenti

Scaricala gratuitamente da qui
 

Newsletter

Live tweet


Link utili

Lista civica con Monti per L'Italia

UDC - Unione di Centro

Avvenire